Assistenza all’eliminazione urinaria e  intestinale

- Educazione ad un comportamento che favorisce una giusta eliminazione urinaria e intestinale
- Educazione all'utilizzo di presidi per favorire l'eliminazione di urine, feci e gas
- Posizionamento e cambio del catetere vescicale
- Clisteri evacuativi: è una procedura caratterizzata da irrigazione di liquidi necessaria per liberare l'ultimo tratto dell'intestino (colon o intestino crasso) da feci incrostate e residui.
- Svuotamento manuale dell'ampolla rettale: si attua per verificare la presenza di eventuali masse solide (fecalomi) che ostruiscono il normale passaggio di feci e gas. Procedura invasiva che però permette la normale riprese dell’attività intestinale ed il termine di eventuale dolore.
- Assistenza a stomizzati e educazione alla gestione quotidiana: la stomia (lett. "bocca") è il risultato di un intervento chirurgico con il quale si crea un'apertura sull'addome per poter mettere in comunicazione l'intestino con l'esterno, soluzione necessaria per l'eliminazione intestinale nel paziente portatori di particolari patologie. La notevole diffusione del fenomeno e l’interesse suscitato dall’aspetto qualitativo oltre che quantitativo della vita degli stomizzati, un tempo abbandonati a loro stessi e considerati ‘’diversi’’. L’assistenza ai pazienti con stomia viene gestita nell’ottica di supportare ed aiutare il paziente nel raggiungimento di uno dei più importanti obiettivi: l’autonomia nella gestione dei presidi dedicati e il ritorno alla conduzione di una vita normale.